Landmarks of sciences

19 Jun 2018
877 times

 

 

I Landmarks of Science e Landmarks II – Monographs sono una raccolta di classici della scienza riprodotti in formato microfiches. Si tratta di un corpus di circa 9.000 opere complete di scienziati, tecnologi ed uomini di cultura (in totale 85 mila microfiches) di interesse per l’area scientifica, umanistica, biomedica ed entro certi limiti economica (per gli aspetti matematico-statistici). La collezione, infatti, comprende una selezione molto ampia di contributi apparsi in volumi nei secoli XVI-XXI relativi agli studi in ogni campo del sapere scientifico, medico e filosofico (con particolare riferimento in questo ambito alle problematiche gnoseologiche, di teoria della conoscenza, di logica ed epistemologia). Oltre ai grandi scienziati, da Galileo ad Einstein, da Vesalio a Pasteur, e ad altre personalità eminenti della scienza di ogni secolo, di cui si iniziarono a fare edizioni a stampa a partire dal Rinascimento, sono contemplati anche i grandi filosofi, da Aristotele a Cartesio, da Kant a Boole.

Al progetto, originato nella University of Oklahoma a partire dal 1967, hanno collaborato ben 2.900 studiosi. Il coordinamento è affidato a Marilyn Ogilvie, direttore della History of Science Collections, presso la University of Oklahoma Libraries.

La raccolta si incrementa di anno in anno (circa 2.000 microfiches per anno) e le nuove accessioni sono distribuite dalla Readex Microprint Corporation (USA).

Lo stesso progetto ha originato i Landmarks II – Scientific Journals, una raccolta di un centinaio di riviste scientifiche pubblicate tra la metà del XVII ed il XIX secolo, riprodotte in microfilm di 35 mm. Anche questa raccolta è in continuo incremento (circa 40 microfilm per anno).

I Landmarks of Science sono posseduti in Italia, nella loro edizione integrale, solo dall’Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze e dal Seminario di Storia della Scienza di Bari. Acquisizioni parziali sono state realizzate dall’Università di Bologna e da quella di Cassino.

Consultazione

Nel 2003 il catalogo dei Landmarks è confluito nel catalogo delle biblioteche dell’Area umanistica dell’Università di Bari ed è consultabile collegandosi all'OPAC UniBa:

OPAC UNIBA

 

La consultazione delle opere dei Landmarks avviene con un sistema di scansione e memorizzazione digitale, che consta di una postazione informatica, che permette di trasformare il contenuto delle microfiches o microfilm in files Tiff.

La consultazione può essere effettuata esclusivamente su prenotazione, telefonando al n. 080.5714492.

Il lettore consulta il materiale richiesto in una sala apposita con l'assistenza del personale della Biblioteca.

Foto: Microfiche del Landmarks od Science.

Last modified on Wednesday, 11 July 2018 10:59
Rate this item
(0 votes)
More in this category: « Patrimonio digitale Opac »
Login to post comments

Il Centro Interuniversitario di Ricerca Seminario di Storia della Scienza realizza master, corsi di perfezionamento e di formazione professionale per l'acquisizione di nuove competenze teorico-pratiche nel settore delle discipline storico-scientifiche ed in quelli correlati.

Seguici su

           

Contatti

Direttore:
Prof. Francesco Paolo de CEGLIA
Tel.: +39 080 571 4493
e-mail: direzione.ssscienza(at)pec.uniba.it

Referente amministrativo:
Dott.ssa Lucia DE FRENZA
Tel.: +39 080 571 4492
e-mail: lucia.defrenza(at)uniba.it

Responsabile dei Laboratori e sede del tirocinio:
Dott.ssa Benedetta CAMPANILE
Tel.: +39 080 571 4492
e-mail: benedetta.campanile(at)uniba.it

Segreteria:
Palazzo Ateneo, terzo piano
Piazza Umberto I, 1 - 70121 Bari (Italy)
Tel.: +39 080 571 4492
e-mail: segreteria.ssscienza(at)uniba.it(at)uniba.it

Calendario Eventi

« April 2021 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30